Spaghetti al ragù di branzino

Spaghetti al ragù di branzino

21/12/2009 - Primi

Spaghetti al ragù di branzino

Spaghetti al ragù di branzino

I ragù di pesce non hanno molto in comune con i ragù di carne se non il fatto che il pesce, come la carne, è tritato. Ma la cottura è tutt’un’altra cosa: svelta, leggera per il pesce, lunga e pesante per la carne.

Io me lo sono inventato, questo ragù di branzino, con quello che avevo in casa in quel momento, non ho allungato col pomodoro, né con pomodorini freschi, che spesso si usano in questo genere di sughi, e devo dire che il risultato è stato valido, per cui lo posto così come l’ho fatto io.

Come fare gli spaghetti al ragù di branzino

Ho fatto rosolare in poco olio uno spicchio d’aglio intero con un battuto di carota e sedano (poco), e lasciato appassire a fiamma bassissima. Lo spicchio d’aglio dopo un po’ l’ho tolto, prima che diventasse marrone.

Quando il battuto s’è appassito per bene, ho aggiunto i filetti di branzino spezzettati finemente, li ho lasciati cuocere qualche minuto e poi li ho bagnati col vino bianco ed ho alzato un po’ la fiamma per farlo sfumare, quindi ho aggiunto la zucchina tagliata sottile sottile, sale pepe e lasciato cuocere ancora 5 minuti. Tagliando la zucchina così sottile, è cotta in pochissimo tempo.

Alla fine ho saltato gli spaghetti cotti al dente in questo sugo con una manciatina di prezzemolo tritato fresco.

Fine! Gusto veramente prelibato. Da rifare!

Spaghetti al branzino

Spaghetti al ragù di branzino

› ingredienti: aglio / branzino / carote / olio / prezzemolo / sedano / spaghetti / vino bianco / zucchine /

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *