Risotto allo zafferano con capesante

Risotto allo zafferano con capesante

01/10/2014 - Primi

Risotto allo zafferano con capesante

Risotto

Colore, profumo e sapore: non manca nulla in questo risotto allo zafferano con le mitiche capesante, o cappesante, o cape sante, o cappe sante, o conchiglie di San Giacomo e coquille Saint-Jacques in francese. Si possono chiamare in un sacco di modi ma sono sempre loro: dei molluschi dalla bellissima forma e dal corpo carnoso importante e gustoso.

Ho seguito l’idea del risotto alla milanese sostituendo il midollo con la carne della cappasanta per l’appunto e ne sono entusiasta.

Come fare il risotto allo zafferano con le capesante

Per prima cosa ideale sarebbe avere un fumetto di pesce per avere un sapore di mare pieno. Altrimenti si usa un brodo vegetale (fatto con sedano, cipolla e carota) rinforzandolo comunque con il corallo della cappasanta (la parte arancione).

Prima di procedere metto i pistilli di zafferano in poca acqua bollente.

Per due persone procedo pulendo e tritando due piccoli scalogni che faccio soffriggere lentissimamente in poco olio (o burro).

soffritto di scalogno

soffritto di scalogno

Intanto in una padellina appena unta d’olio metto a colorire 4 capesante spolverandole di pepe: sia la parte bianca che quella arancione più morbida. Le giro e stacco la parte arancione che frullo insieme a poco brodo (o fumetto).

Faccio tostare il riso in una casseruola appena unta di olio o burro. Quindi aggiungo il soffritto di scalogno e sfumo con poco vino bianco.

Cottura risotto

Riso tostato sfumato con vino bianco

Aggiungo l’acqua diventata giallissima con i pistilli di zafferano e poi continuo la cottura bagnando col brodo o con il fumetto di pesce (che avrò provveduto a regolare di sale). Aggiungo anche il frullato di parte arancione della cappasanta (chiamato corallo).

Cottura risotto

Cottura del risotto

capesante

Capesante grigliate

Delle 4 cappesante (la parte bianca) ne conservo due intere e riduco a fettine sottili le altre due che aggiungo a risotto.

Cottura risotto

Termine cottura del risotto

Quindi impiatto mettendo la cappasanta intera al centro del risotto. Accompagno con uno spumante Metodo Classico millesimato oppure con un Sylvaner della Valle Isarco che coniuga freschezza, struttura ed aromaticità.

Risotto allo zafferano concappesante

Risotto allo zafferano con capesante

› ingredienti: brodo / capesante / olio / riso / sale / scalogno / vino bianco / zafferano /

Commenti

  1. Tiziana ha detto:

    Grazie mille per questa ricetta! La proverò quanto prima! Secondo te si abbinerebbe bene ad un Fiorduva di Marisa Cuomo? Altrimenti cosa mi consiglieresti come primo (e anche come secondo) per questo vino (escludendo gamberi e crostacei)? Grazie mille! Tiziana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *